La superficie vitata, a corpo unico e contigua alla cantina di vinificazione si estende per circa 5 ettari. Le varietà impiantate sono: Grignolino (2 ha), Barbera (2 ha) e Nebbiolo (1ha).
La piante di Grignolino, le prime ad essere state impiantate, hanno oramai compiuto quasi sessant’anni di vita, mentre Barbera e Nebbiolo si fermano una ventina.

Il sistema di allevamento a guyot semplice ha una densità di impianto di circa 5000 ceppi per ettaro con una mantenimento delle rese al di sotto dei 50 quintali per ettaro.
Il terreno, argilloso - gessoso, è esposto a sud - sud ovest con pendenza media.

L'azienda si avvarrà della certificazione Bio Imc dal gennaio 2013, ma non ha comunque mai fatto uso di fotofarmaci di sintesi. Alle consuete tecniche per il contenimento delle rese tipiche dei vini di qualità e per rispettare la salute dei propri clienti, del proprio terreno e della natura che lo circonda, ci stiamo impegnando per portare avanti una agricoltura biologica e biodinamica.